Disturbi d’Ansia: Uso delle Benzodiazepine (come: tavor, EN, Valium, Lexotan, Xanax…….)

I Disturbi d’Ansia racchiudono una serie di patologie psichiatriche tra le quali: Disturbo d’Ansia Generalizzato, Disturbo d’Ansia Sociale, Disturbo di Panico con o senza Agorabofia, Disturbo post-traumatico da Stress, Disturbo Ossessivo-Compulsivo.

Molto spesso giungono al mio ambulatorio, ma ho appurato essere uso molto comune, approntare la terapia per la cura di questi Disturbi, avvalendosi delle sole Benzodiazepine.

L’argomento legato all’uso di questi psicofarmaci, è molto delicato e merita di essere approfondito. Il vantaggio che si può trarre dall’uso di tali psicofarmaci, può essere un miglioramento iniziale piuttosto netto, ma che purtroppo dura per alcune ore o poco più, poiché molti non sanno che le Benzodiazepine hanno un effetto immediato, ma che si esaurisce velocemente e conducono nel tempo a una vera e propria dipendenza, qualora non si utilizzino sotto stretta supervisione dello psichiatra.

L’uso delle Benzodiazepine può essere quindi giustificato come adiuvante di una vera e propria cura psicofarmacologica che si basa su farmaci curativi come gli antidepressivi sono.

Le benzodiazepine possono essere usate come appoggio alla terapia a base di antidepressivi-ansiolitici, che invece rappresentano la classe di farmaci più appropriata per la cura di tali Disturbi.

Inoltre le Benzodiazepine usate senza controllo dello psichiatra, possono portare a una vera e propria dipendenza, poiché nel tempo tendono a perdere d’efficacia, quindi il soggetto tende ad aumentare in modo autonomo i dosaggi, non sapendo poi le conseguenza di tale atteggiamento.

Sul lungo termine l’uso di Benzodiazepine rende anche più difficile il loro scalaggio e nel caso si decidesse di farlo, il tutto deve essere attentamente monitorato dallo psichiatra. Ciò è necessario poiché come tutte le sostanze che danno dipendenza, ci possono essere i cosiddetti sintomi da sospensione, che devono essere attentamente monitorati.

Quindi è giustificabile l’uso di tali psicofarmaci solo nelle fasi iniziali di malattia e in associazione a antidepressivi-ansioliti curativi. Le Benzodiazepine devono sempre essere usate a basso dosaggio ed essere poi scalate e sospese appena possibile sotto stretta supervisione specialistica.

ăn dặm kiểu NhậtResponsive WordPress Themenhà cấp 4 nông thônthời trang trẻ emgiày cao gótshop giày nữdownload wordpress pluginsmẫu biệt thự đẹpepichouseáo sơ mi nữhouse beautiful