Depressione ed isolamento sociale

La “Depressione”, rappresenta una delle patologie nel panorama delle malattie psichiatriche, che tende ad avere numerose “sfumature”, livelli di gravità (lieve-medio-grave) e sintomi.

Proprio per questo i protocolli terapeutici, psicofarmacologici cambiano da persona a persona e le cure ed i miglioramenti sono soggettivi e si manifestano con tempistiche diverse da paziente a paziente.

Un aspetto che spesso è presente e rientra nel quadro della “Depressione”, è IL RITIRO SOCIALE O ISOLAMENTO SOCIALE. Il paziente Depresso presenta tipicamente un corredo sintomatologico caratterizzato da umore depresso, sentimenti di tristezza, scarsa voglia di fare ed energie, perdita di piacere per ciò che prima lo interessava, scarsa partecipazione agli affetti ( per esempio a quelli familiari).

Già questo primo quadro sintomatologico può porre le basi affinché si instauri una progressiva riduzione degli interessi per la vita sociale; il paziente anergico, triste, apatico, tenderà a chiudersi in sé stesso e a non ricercare gli affetti; spesso questi pazienti trascorrono gran parte della loro giornata “a letto”, spesso mi viene detto :”…per non sentire il peso dei miei pensieri…”oppure “…non ce la faccio ad alzarmi neanche dal letto….non ho più voglia di fare nulla, niente ha più senso…”.

Un altro aspetto che porta al ritiro sociale è rappresentato dalla condizione di malattia che porta spesso il paziente a “non richiedere la presenza di altre persone”, oppure “…sto da solo….ho paura che gli altri mi vedano così…..”.

Un altro aspetto ancora legato al Ritiro Sociale (familiare), è l’alterazione della sfera affettiva, che spesso non risulta più essere aderente alla realtà.

Molto spesso il paziente non si sente capito dai familiari, oppure pensa di dare fastidio ai familiari, o nei casi più gravi si ha una sorta di “anaffettività”, nei confronti dei propri cari, ossia un’incapacità di provare quei sentimenti della depressione erano presenti e vivi.

Questa sfera del ritiro sociale non deve essere sottovalutata, perché quando si v ad instaurare è sinonimo di un quadro depressivo già complicato, che deve essere assolutamente, preso in considerazione e sottoposto alle cure del caso; questo perché il quadro può andare a complicarsi ulteriormente o porre poi le basi per una possibile cronicizzazione della malattia.

ăn dặm kiểu NhậtResponsive WordPress Themenhà cấp 4 nông thônthời trang trẻ emgiày cao gótshop giày nữdownload wordpress pluginsmẫu biệt thự đẹpepichouseáo sơ mi nữhouse beautiful